Surgital
Garden
Anno di realizzazione: 2012
Anno di progettazione: 2011
Tipologia di realizzazione: garden design; outdoor furniture design; D.A.;
Dimensioni: 5700 M.q.
Importo dell'opera: n.d.
Località: Lavezzola
Committente: Surgital s.p.a.
web:
web:
SWIPE FOR MORE
Un trapezio verde lasciato incolto in mezzo al grande centro produttivo Surgital a Lavezzola, ben si predisponeva a essere trasformato in una macro insegna aziendale, cosi come richiesto esplicitamente dal committente. L'area di recupero è stata destinata in parte a parcheggio in parte a giardino decorativo. Entrambe sono attraversate trasversalmente da un passaggio pedonale che collega direttamente uffici e sede produttiva coperto in parte da un portico composto da una serie di volumi a "L" in corten dove è inciso il nome del marchio a dimensioni enormi, una lettera per ciascun elemento del portico. Ai lati del passaggio pedonale si posizionano aiuole delimitate da lastre in corten intramezzate da sentieri ortogonali in ghiaia chiara. Nel giardino si trova inoltre una serie di panchine disegnate su misura per poter sostare e apprezzare le numerose specie di alberi da frutto ed erbe aromatiche utilizzate. La scelta di piante ed essenze è avvenuta grazie alla collaborazione con lo Studio Giuntoli; C+L invece si è fatto carico del masterplan generale e del disegno del cancello di ingresso, portico, sedute e totem informativi. Punto di orza del progetto è il sitema di illuminazione notturno dove ogni pianta ha un appropriato punto luce che ne esalta forma e colori. Il giardino ha cosi un indubbio impatto scenografico scandito da profondi scorci prospettici inquadrati dai moduli del portico.
2012
Surgital garden
Lavezzola