MP Sea Villa
SAPORE DI MARE
La rappresentazione di uno “stile italiano” fatto di misura e cura dei dettagli, di equilibrio tra rigore geometrico dell’architettura e contaminazioni nelle scelte arredative, si è declinata in una villa anni ‘60 radicalmente riorganizzata negli interni
Anno di realizzazione: 2009
Anno di progettazione: 2009
Tipologia di realizzazione: interior design; D.A.; rendering;
Dimensioni: 300 M.q.
Importo dell'opera: n.d.
Località: Forte dei Marmi
Committente: Marco Palmieri
web:
web:
web:
SWIPE FOR MORE
Educati ad interpretare esigenze e gusti della committenza selezionata, Camilla Lapucci e Lapo Bianchi Luci, architetti e interior designer, partner a Firenze dal 2002 nello studio C+L, per la residenza estiva di MP a Forte dei Marmi non hanno fatto eccezioni. La loro rappresentazione di uno “stile italiano” fatto di misura e cura dei dettagli, di equilibrio tra rigore geometrico dell’architettura e contaminazioni nelle scelte arredative, si è declinata in una villa anni ‘60 radicalmente riorganizzata negli spazi interni e ispirata aForte dei Marmi con le sue immagini-icona da cartolina. “Sulla matrice di un linguaggio rigoroso e lineare, mirato alla semplificazione di forme e colori”- spiegano gli architetti-” le seduzioni dell’abitare contemporaneo sono affidate al dominio di un unico materiale, una pietra di colore Avorio Egizio accostata al massello di rovere fiammato.Sono i materiali naturali e non i colori che decorano giocando con la luce artificiale nascosta in gole e tagli a soffitto. Elemento cardine della composizione è la scala di collegamento tra i tre livelli abitativi: struttura autoportante in ferro verniciato e gradini di rovere, parapetto in cristallo. Le capacità performanti dei materiali trovano ulteriore conferma nei tessuti di tonalità corda adottati per gli arredi. Alla fine sono proprio le scelte arredative, i mobili, i quadri, le attrezzature fisse che ammorbidiscono l’austerità della matrice figurativa dell’architettura, “disponendo contaminazioni, reimpaginando con motivi piu personali gli spazi, parlando delle persone che abitano la casa, della loro cultura, del loro modo di vivere”.
2009
MP Sea Villa
Forte dei Marmi